Stanco della vita di città e dello stress che questa ci procura, alcuni anni fa ho lasciato tutto per venire a vivere nella quiete della campagna romana, ai piedi del Monte Soratte, in una casa da me stesso disegnata e da tempo desiderata, grande abbastanza per ospitare anche gli amici.

Qui ho potuto riappropriarmi della mia vita ed ho riscoperto il piacere del convivio. Infatti, gli amici con i quali nella grande città non era possibile mantenere rapporti se non telefonici, ora, approfittando della scampagnata, hanno sempre un buon pretesto per venire a farmi visita. In estate per poter godere delle belle giornate di sole passeggiando nella natura e cogliere tutti i profumi della flora spontanea o coltivata, o semplicemente rilassarsi per prendere un po’ di sole e respirare aria pulita. D’inverno chi non è attratto dal fascino di un camino acceso intorno al quale raccontarsi, sorseggiando un buon bicchiere o un grappino come si faceva una volta. Senza considerare la bontà di cibi cotti alla brace, a cominciare dalla semplice bruschetta. Inoltre sono circondato da diversi animali; alcuni per trarne materie prime di qualità, altri a carattere affettivo o per la semplice gioia che la loro presenza mi procura, come una voliera con circa 50 pappagalli di varie specie. Quanti, se potessero, vorrebbero fare altrettanto? Se questo tipo di vita vi garba chiamatemi. Vi aspetto!

 

Francesco

sito web realizzato da Silvia Alessandrini - foto di Andrea Alessandrini