DISPONIBILITÀ

Per gli ospiti sono a disposizione una confortevole camera matrimoniale, una camera a due letti, un bagno con doccia. Entrambe le camere sono dotate di TV.

Per i più esigenti è disponibile invece un intero piano della casa con ingresso indipendente sotto un porticato, soggiorno con due divani letto e camino, camera matrimoniale, bagno con doccia e una cucina completa attrezzata. Posti auto e giardino alberato accessibili a tutti.

 

COLAZIONE

Al mattino è prevista una ricca e varia colazione per soddisfare tutti i gusti!

 

PREZZI

Minimo € 30,00. Massimo € 45,00 a persona al giorno. Formule speciali weekend e lunghi soggiorni. Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi.

 

DA VISITARE NEI DINTORNI

l paese di Sant’Oreste, collocato alle falde della riserva naturale del Monte Soratte, ha una storia millenaria. Numerose ne sono le testimonianze, come gli eremi che ancora oggi sono visibili lungo i vari percorsi di visita, tra cui svetta quello di S. Silvestro, con i suoi 691 metri s.l.m. Sant’Oreste è situato in provincia di Roma, al confine con le province di Rieti, Viterbo e Terni, capoluoghi che distano circa 60 km ciascuno. Una posizione strategica che offre diverse possibilità di escursioni: Civita Castellana con il suo Duomo cosmatesco ed il Forte Sangallo che ospita il Museo Nazionale dell’Etruria Meridionale, ricco di testimonianze etrusche; le splendide necropoli di Tuscania e Tarquinia; l’imponente Palazzo Farnese a Caprarola, Villa Lante a Bagnaia, il Monte Terminillo, l’Abbazia di Farfa, le celebri Cascate delle Marmore, le Fonti del Clitunno. Ed infine Roma, con cui è ben collegato anche da mezzi pubblici.

Il paese è ricco di tradizioni, feste e vanta una gastronomia davvero particolare, con una varietà di prodotti che vale la pena gustare; primo tra tutti il nostro olio, assolutamente da non perdere!

Su prenotazione,sarà possibile visitare le gallerie-bunker del Monte Soratte, costruite nel 1937 per volere di Benito Mussolini e diventate rifugio segreto per le truppe naziste durante la seconda guerra mondiale. L’area, da alcuni anni, è stata riacquisita dal Comune di Sant’Oreste ed è oggetto di un progetto di recupero delle ex-caserme e di allestimento di un museo storico diffuso, denominato “Percorso della memoria”.

Per maggiori dettagli riguardanti gli eventi locali potete consultare i link nella pagina dei contatti.

sito web realizzato da Silvia Alessandrini - foto di Andrea Alessandrini